Created with flickr badge.

venerdì 30 gennaio 2015

Ascoli Satriano - Nardò 2-6

RETI: Vicentin 10'pt e 20'st (N), Montrone 30'pt (N), Rana 1'st (N), Corvino 25'st e 36'st (N), Balletta 41'st (AS), Montemorra 45'st (AS)

ASCOLI SATRIANO: Liocco, Lonigro (25'st Marino), Dell'Oglio, Destasio (16'st Montemorra), Crescente, Bruno, Marracino, Balletta, Rizzi, Mazzilli, Doumbia. A disposizione: De Biase, Cicolella, Di Gregorio, Capone, Ceglia. Allenatore: Zito.

NARDÒ: Pino, De Giorgi, Mancarella (30'st Mazzeo), Vicedomini, Anglani, Montrone, Palmisano, De Razza, Vicentin (23'st Palazzo), Rana (18'st Corvino), Caporale. A disposizione: Caroppo, Starita, Montinaro, Papi. Allenatore: Ragno.


ARBITRO: Vincenzo Guadagno (Nola). Assistenti: Claudio Scoppio (Molfetta) e Ciro Di Maio (Molfetta).

NOTE: Pomeriggio soleggiato, temperatura 11°, terreno in buone condizioni. Ammoniti: De Stasio (AS), De Razza (N), Vicentin (N), Rana (N), Crescente (AS). Recupero: 0'pt, 3'st.

mercoledì 21 gennaio 2015

Ostuni - Nardò 0-1

Ostuni: Muscato, Andrisano, Ciaramitaro, Ferraro, Lorusso, Tamborrino, Malagnino, Stella, Saracino, De Tommaso, Cristofaro.
In panchina: Indruntino, Parisi, Rizzo, Greco, Miccoli, Kreshpa, Caruso.
All. Carbonella.
Nardò: Caroppo,, Starita, Anglani, Montrone, Mancarella, Vicedomini, Fiorentino, Palmisano, Vicentin, Rana, Montinaro.
In panchina: Pino, De Giorgi, Caporale, Simone, De Razza, Corvino, Palazzo.
All. Ragno.
Rete: Vicentin al 48'
Arbitro: Cosimo Contini della sez.Matera
Primo assistente: Mirko Angelo Cavallo della sez.Bari
Secondo assistente: Carlo Casalino della sez.Bari

Prime battute di gioco senza particolari sussulti. Terreno in pessime condizioni. Ostuni piuttosto agguerrito. Nardò con novità in formazione. Caroppo in porta, Montinaro preferito a Caporale come under.

venerdì 16 gennaio 2015

Nardò - Casarano 3-1

RETI: 20'pt Tedesco (C), 23'pt rig. Vicedomini (N), 26'pt Vicentin (N), 19'st Rana (N)

NARDÒ: Pino, Starita, Mancarella, Vicedomini, Anglani, Montrone, Palmisano (30'st Corvino), Fiorentino, Vicentin, Rana (39'st Papi), Palazzo (44'st Simone). A disposizione: Caroppo, De Giorgi, Antico, Mazzeo. Allenatore: Ragno.

CASARANO: Serrano, Luperto (20'st Procida), Manisi, Casalino, Sportillo, Zaminga, Carminati, Puglia, Negro (44'st Savino), Marino, Tedesco (44'pt Regner). A disposizione: Pellegrino, Tarsilla, Amato, Rosciglione. Allenatore: Toma.

ARBITRO: Simone Biffi, di Treviglio.
NOTE: Pomeriggio soleggiato, temperatura 17°, terreno in brutte condizioni. Ammoniti: Vicentin, Anglani, Papi (N), Carminati (C). Espulsi: Recupero: 2'pt, 5'st



Il Nardò dribbla con il talento dello slalomista provetto la trappola derby. E la spietata disinvoltura con la quale abbatte l’ambiziosissimo Casarano, desideroso di riemergere in fretta dai fiumi carsici di un grigio girone d’andata, rappresenta la legittimazione definitiva del nuovo corso. Una prova di forza che infonde ulteriori certezze e schiude prospettive sempre più stimolanti. E così, temutissimo alla vigilia, il derby più avaro di soddisfazioni della storia calcistica neretina si trasforma in un trionfo. Il Nardò vince sfruttando la sicurezza derivante dalla propria organizzazione di gioco. Ha la fortuna di riagguantare in un baleno lo svantaggio, ma dimostra nell’arco dei novanta minuti una evidente superiorità nella capacità di imporre la sua idea di gioco, di coprire con efficacia ogni zona del campo e colpire al momento opportuno.
_